Nanni Cagnone

Nanni Cagnone (1939), ligure di Ponente, “di quelli che tramontano”, è stato batterista jazz, giornalista, editore, direttore creativo d’agenzie di pubblicità, consulente per la company image, docente d’estetica e di strategie progettuali. Oltre alle opere poetiche, romanzi (Comuni smarrimenti, Pacific Time), racconti (Cammina mare), saggi e aforismi (Discorde, Dites-moi Monsieur Bovary). Ha tradotto e commentato The Wreck of the Deutschland di G.M. Hopkins, Agamemnon di Eschilo, Perì Phýseos di Parmenide.

1 elemento

per pagina
  1. A ritroso Nanni Cagnone
    Nanni Cagnone A ritroso
    € 10,00 / € 5,99 e-book
    La parabola creativa di Nanni Cagnone (1939), raccolta dal poeta per la prima volta, à rebours... Scopri di più

1 elemento

per pagina