Andrea Zanzotto

Eterna riabilitazione da un trauma di cui s’ignora la natura

€ 8,00
In pronta consegna
ISBN isbn 9788874521111
Data di pubblicazione: 01-04-2007
N. Pagine: 100
Formato libro: 10,5x14,8

Questo testo di Andrea Zanzotto è stato raccolto dalla sua viva voce nel 2006. Come muta la poesia quando il poeta invecchia? E come muta il mondo intorno a lui? Sono alcune delle domande che il poeta si pone, insieme ai temi che lo hanno accompagnato per tutta la vita: il cambiamento del clima, la distruzione del paesaggio, il vissuto della poesia... La presenza di tre poesie inedite che spiegano il testo come una vita nuova rovesciata, dove è la poesia a illuminare la prosa, contribuiscono a fare di questo libro un’opera preziosa e un’altissima emozione.

Leggi di più
  • Andrea Zanzotto

    Andrea Zanzotto (Pieve di Soligo, 1921 – Conegliano, 2011) è stato uno dei maggiori poeti italiani del '900. Fra le sue opere ricordiamo Dietro il paesaggio (1951), La Beltà (1968), Pasque (1973), Il galateo in bosco (1978) e Fosfeni (1983).

    Biografia completa
Premi

Premio Camaiore per la poesia 2008

  • Altri libri della collana Gransassi

  • product-image
  • product-image
  • product-image
  • product-image
  • product-image