Mariusz Szczygieł

Gottland

€ 19,00
In pronta consegna
ISBN isbn 9788874522002
Data di pubblicazione: 20-09-2006
N. Pagine: 320
Formato libro: 14x20
Traduzione di Marzena Borejczuk

Con un talento narrativo che hanno solo i grandi reporter come Kapuściński, lo scrittore polacco Mariusz Szczygieł esplora la storia cecoslovacca del '900 e le sue zone d'ombra attraverso personaggi "secondari". Scopriamo cosí come l'ascesa dell'impero economico delle scarpe Bata sia partita dall'intraprendenza di un calzolaio di Zlín. O quale sia la vicenda tragicomica della costruzione e distruzione della piú grande statua di Stalin al mondo; o la storia dell'attrice Lída Baarová, che prese il tè con Hitler e fece innamorare Goebbels. E che cos'è Gottland, la Terra di Karel Gott? Indimenticabile, poi, la figura di Vera, nipote di Kafka, che oppone la sua caparbia riservatezza all'assedio del mito kafkiano.

Leggi di più
  • Mariusz Szczygieł

    Mariusz Szczygieł (Złotoryja, 1966), giornalista e scrittore in piú occasioni premiato per i suoi reportage sempre al confine tra cronaca e finzione, è tra gli autori polacchi piú tradotti nel mondo. Di lui nottetempo ha pubblicato Gottland (2009, European Book Prize e Prix Amphis), Reality (2011) e Fatti il tuo paradiso (2012). Con Quello che non c’è (2021) ha vinto il Premio Nike 2019.

    Biografia completa
  • product-image
  • product-image
  • product-image
Premi

European Book Prize 2009

Finalista Premio Elba 2010

Per la traduzione: Premio della fiera dell'editoria Bobi Bazlen 2010

  • Altri libri della collana Cronache

  • product-image
  • product-image
  • product-image
  • product-image
  • product-image