Lee Stringer

Inverno alla Grand Central

€ 15,00
In pronta consegna
ISBN isbn 9788874521739
Data di pubblicazione: 01-10-2008
N. Pagine: 276
Formato libro: 14x20
Traduzione di Delfina Vezzoli

Sono i primi anni ottanta quando, dopo aver perso il proprio lavoro da copywriter, Lee Stringer si ritrova a vivere da homeless alla Grand Central Station di New York. I sottopassaggi surriscaldati e i binari affollati sono il teatro di questo romanzo autobiografico, di una battaglia epica per la sopravvivenza quotidiana, in cui l’unica possibilità di fuga è nella scoperta del crack e della scrittura. Con lo stesso mozzicone di matita, il protagonista prepara le sue dosi e scrive i primi articoli per un giornale di strada, grazie al quale otterrà un insperato riscatto. Come un Jack London contemporaneo, Stringer conosce la miseria di una vita da paria, e scrive la guida a una New York sotterranea e infernale, raccontando con grazia selvaggia e feroce onestà l’avventura di perdersi nel mondo degli ultimi.

Leggi di più
  • Lee Stringer

    Lee Stringer, dopo aver fatto il pubblicitario, ha vissuto da homeless per strada e nella stazione di New York, vendendo il giornale Street News; notato da Kurt Vonnegut per i suoi scritti, ha pubblicato i due romanzi tradotti da nottetempo.

    Biografia completa
  • product-image
  • Altri libri della collana Narrativa

  • product-image
  • product-image
  • product-image
  • product-image
  • product-image