George Steiner

La barbarie dell'ignoranza

€ 12,00
In pronta consegna
ISBN isbn 8874520404
Data di pubblicazione: 01-10-2005
N. Pagine: 112
Formato libro: 14x20
Traduzione di Alfonso Cariolato

Brillante conversatore e scrittore di singolare erudizione, George Steiner (in contrapposizione dialettica con Antoine Spire, suo interlocutore e per ventiquattro anni produttore di format a France Culture) dà vita a un racconto vivace, appassionato, sempre giocato sul limite del paradosso e della provocazione. Dall’autobiografia alle questioni piú spinose affrontate nell’opera di questo pensatore, i suoi interventi toccano la musica, la filosofia, la poesia e la letteratura, il posto dell’uomo di cultura di fronte alla barbarie, l’ambiguo e spesso tragico rapporto fra la filosofia e il dispotismo, l’ebraismo e il male assoluto di Auschwitz. Ma è nella critica lucida di filosofi contemporanei come Sartre e Derrida che la posizione di Steiner si fa piú nitida e battagliera. Proprio questo, d’altronde, è uno dei punti stimolanti del libro, che non mancherà di suscitare reazioni.

Leggi di più
  • George Steiner

    George Steiner (Parigi, 1929) è figura di primo piano nella cultura internazionale e docente in numerose università. Tra i suoi libri: Linguaggio e silenzio (Garzanti 2001), Heidegger (Garzanti 2002), I libri che non ho scritto (Garzanti 2008) e I libri hanno bisogno di noi (Garzanti, 2013). nottetempo ha pubblicato La barbarie dell'ignoranza (2005).

    Biografia completa
  • Altri libri della collana Ritratti

  • product-image
  • product-image
  • product-image
  • product-image
  • product-image