Ludovica Ripa di Meana

La morte di Gadda

€ 3,00
In pronta consegna
ISBN isbn 9788874524457
Data di pubblicazione: 01-05-2013
N. Pagine: 32
Formato libro: 10,5x14,8

Nell’autunno del 1971, Giancarlo Roscioni (autore di un’opera fondamentale su Carlo Emilio Gadda) e Ludovica Ripa di Meana lavorano a un’intervista televisiva al grande scrittore italiano, già vecchio e malato. La trasmissione andrà in onda nel maggio 1972, ma nel frattempo fra i due intervistatori e il vecchio scrittore è nata una profonda familiarità. Gadda prende l’abitudine di chiamare Ludovica perché gli tenga compagnia e lei prende l’abitudine di leggere per lui lunghi brani delle sue opere. Via via, Ludovica annota sul suo quaderno questi incontri. Ed è cosí che, in alcune pagine incendiate dall’emozione, oggi ritrova l’evento terribile a cui si è trovata ad assistere: la morte del vecchio scrittore, il 21 maggio 1973.

Leggi di più
  • Ludovica Ripa di Meana

    Ludovica Ripa di Meana è nata a Roma nel 1933, dove vive. Poeta, regista, giornalista, ha pubblicato, fra l’altro, Diligenza e voluttà (conversazione con Gianfranco Contini, 1989), tre romanzi in versi e due tragedie in versi per il teatro.

    Biografia completa