Erri De Luca

Pianoterra

€ 12,00
In pronta consegna
ISBN isbn 9788874521401
Data di pubblicazione: 03-01-2008
N. Pagine: 104
Formato libro: 14x20

Quando nel maggio del ’99 Erri De Luca partí per Belgrado, bombardata dalla Nato, per “condividere un po’ della sua insonnia”, fece “atto di residenza, non di resistenza”. Questo libro, che è un “atto di residenza”, racconta luoghi, avventure, impressioni, uniti da un unico punto di vista, quello del “pianoterra”, cioè uno sguardo dal basso e di residente: lo sguardo stanziale del vagabondo, che, per il breve periodo in cui si ferma, mette radici, costruisce pareti di cartone o di latta. Il libro riprende il titolo da un libro precedente (edito da Quodlibet), da cui De Luca ha tolto qualche storia di viaggio, sostituendola con scritture recenti. Ma il punto di vista resta al pianoterra, “spunto di marciapiede, sbirciata non panoramica sul mondo”.

Leggi di più
  • Erri De Luca

    Erri De Luca (Napoli, 1950), è uno dei più importanti scrittori italiani viventi. Studioso dell’ebraico antico, ha anche tradotto alcuni testi biblici. Tra i suoi libri, ricordiamo Non ora, non qui (1989), Montedidio (1999), Tu, mio (2002), Il contrario di uno (2003), I pesci chiudono gli occhi (2011) Storia di Irene (2013), tutti editi da Feltrinelli e Morso di luna nuova (Mondadori, 2006). Di questo autore nottetempo ha pubblicato Senza sapere invece (2008) e Pianoterra (2008).

    Biografia completa
  • product-image
  • Altri libri della collana Cronache

  • product-image
  • product-image
  • product-image
  • product-image
  • product-image