Josephine Tey Josephine Tey

Un'accusa imbarazzante

  • traduzione: Moira Egan e Damiano Abeni
  • pagine: 400 - 12 x 16,5
  • ISBN: 9788874521678
  • Data Pubblicazione: 01/06/2010
  • collana: il pesanervi

Acquista ora

brossura
Josephine Tey Josephine Tey

Un'accusa imbarazzante

Descrizione

Miss e Mrs. Sharpe vivono in una villa isolata nella campagna inglese, nascosta da un cancello sempre chiuso, dove le due donne conducono un’esistenza solitaria e rispettabile. Fino al giorno in cui una ragazza le accusa di averla rapita e riconosce nella loro casa il luogo in cui è stata segregata e affamata per un intero mese: tutto quello che si trova nella villa sembra impresso nella sua memoria. A difendere l’anziana signora con gli occhi penetranti da gabbiano e la figlia quarantenne scura come una zingara viene chiamato Robert Blair, avvocato di provincia, la cui placida routine è scossa da questo caso imbarazzante. Un’indagine avvincente sulle mistificazioni dell’apparenza e sulla natura criminale, un giallo dopo il quale nessuno sguardo potrà piú essere definito lo specchio dell’anima.