Antonella Moscati

Una quasi eternità

€ 6,00
In pronta consegna
ISBN isbn 978874520743
Data di pubblicazione: 01-05-2006
N. Pagine: 88
Formato libro: 10,5x14,8

Una donna racconta le pene dell’invecchiamento. Pene che cominciano molto presto, ai primi sintomi della menopausa, evento ancora misterioso e malcompreso, che oggi assume un aspetto completamente nuovo. Perché se un tempo era l’inizio della vecchiaia, la fine della vita fertile e amorosa, oggi, con il prolungarsi della vita, soprattutto femminile, rischia di diventare “un lontano ricordo di gioventú”. E cosí il suo peso simbolico, ma anche il profondo sconvolgimento fisiologico, cadono come un’improvvisa mannaia “nel mezzo del cammin di nostra vita”. Antonella Moscati racconta questa vicenda con quel felice impudore con cui le donne del Sud urlano dal balcone la loro intimità e con l’acutezza della riflessione filosofica. Un libro singolare, unico, l’esplorazione di un mondo impensato proprio perché troppo intimo e comune.

Leggi di più
  • Antonella Moscati

    Antonella Moscati (Napoli, 1955), si occupa di filosofia e collabora con la casa editrice Cronopio. Ha curato e tradotto opere di Schelling, Benjamin, Rosenzweig, Arendt, Foucault, Deleuze, Guattari, Nancy, Badiou. Ha pubblicato, oltre a traduzioni e a saggi filosofici, Il canale di Otranto (Quodlibet, 2007). Con nottetempo ha pubblicato Una quasi eternità nel 2006 e Deliri nel 2009.

    Biografia completa
  • product-image
  • product-image
Premi

Premio Napoli 2006

  • Altri libri della collana Gransassi

  • product-image
  • product-image
  • product-image
  • product-image
  • product-image